Cosa si mangia a colazione? Fette biscottate, cornetto, una fetta di torta…?Ci sono giorni in cui l’unica soluzione è farsi un bel toast!

Il toast ha diversi pregi: ti sazia, ti soddisfa ed è una preparazione veloce.

Ovviamente la scelta del pane è fondamentale: ti consiglio di sperimentare diverse tipologie e trovare la tua preferita: io amo molto il pane nero con semini vari, ma anche un ottimo pane con farina Senatore Cappelli è eccezionale.

Ecco le mie tre regole per il toast perfetto!

ABBRUSTOLIRE IL PANE

Non importa che pane uso, io lo tosto sempre: diventa più digeribile e soddisfa la mia fame sotto i denti! Scaldandolo accoglie meglio qualsiasi farcitura. Un gesto semplice che cambierà volto al toast.

pane nero, ricotta, marmellata di albicocca e fettine di pera

FARCIRE SEMPRE CON UN ELEMENTO MORBIDO

Per fare un buon toast bastano pochi elementi, ma uno di questi deve essere morbido: un formaggio spalmabile, una crema alla nocciola, una composta di frutta. L’esplosione in bocca sarà super e in questo modo darai una bella spinta di sapore al toast.

pane nero, formaggio quark, banana e miele

COMPLETARE CON DOLCEZZA o UNA NOTA PICCANTE

Non dimenticarti mai la nota dolce (se si tratta di un toast dolce) che sia miele, sciroppo d’agave, marmellata, frutta, cioccolato fuso. Se il toast è salato a me piace completarlo con peperoncino, pepe, paprika o qualsiasi spezia dal sapore forte e deciso.

pane nero, formaggio di capra, avocado, olio sale e pepe

Più toast per tutti! 🙂

 

Lascia un commento